lunedì 28 dicembre 2015

Ricetta del riciclo: pudding al pandoro!

Chi di voi in questo periodo non è sommerso da pandori e panettoni? A fine novembre quando i primi panettoni e pandori compaiono sugli scaffali del supermercato mi faccio sempre prendere un po' la mano e ne compro più del dovuto.  Dopo l'entusiasmo delle prime fette la voglia di mangiare questo tipico dolce natalizio però diventa sempre meno.  Ecco dunque una ricetta facile per riciclare il pandoro o il panettone in avanzo ed avere una colazione fantastica e con pochissima fatica!
Una ricetta che in realtà nasce per utilizzare il pane secco ma che con il panettone diventa ancora più goloso. Provare per credere!





Ingredienti:
  • pandoro o panettone tagliato a fette
  • miscela in pari quantità di latte e panna
  • uova
  • zucchero
  • frutta secca a piacere (in questo caso ho aggiunto delle prugne, ma non è obbligatorio)
  • miscela di nocciole e zucchero di canna (sempre in rapporto 1:1, per arricchirlo ancora di più, ma non è obbligatorio)
Le dosi dipendono molto dalla quantità avanzata di pandoro o panettone che avete.

Procedimento:

Tagliare a fette il pandoro o panettone avanzato e disporlo in una terrina adatta ad andare in forno. Io ho aggiunto anche delle prugne, ma non è indispensabile.






Preparare una miscela di latte e panna, a cui aggiungere uova e zucchero. Io mantengo questa proporzione: 100 g zucchero, 150 ml latte e 150 ml panna, 2 uova.Versare la miscela sul pandoro e ricoprirlo bene. Coprire con pellicola e conservare in frigorifero per la notte.




La mattina scaldare il forno a 180°C, coprire il tutto con la miscela di zucchero di canna e nocciole e quindi cuocere in forno per 20 minuti circa. Buona colazione!



domenica 27 dicembre 2015

Idee regalo per Natale: preparato per cioccolata calda!

Quest'anno nei cesti che regalerò ad amici e parenti ho voluto aggiungere una vera golosità: il preparato per la cioccolata calda.
Con questo preparato basta avere del latte in casa e la cioccolata calda è pronta in 5 minuti, senza bisogno di dosare e misurare ingredienti. Io per comodità lo misuro già in vasetti piccoli da 40 g. l'uno, pronti all'uso.
Erano anni che sperimentavo le più svariate ricette e finalmente ho trovato quella perfetta che ho realizzato in tre varianti: classica, gianduia e bianca. Volendo, inoltre, si può dosare la quantità di zucchero a piacimento adattandola ai propri gusti. L'unica accortezza è usare un cioccolato di ottima qualità e il risultato sarà un successone!



Ingredienti per le versione classica:
  • 250 g cioccolato fondente
  • 150 g cacao amaro
  • 70 g zucchero canna
  • 160 g zucchero semolato
  • 250 g fecola di patate
Procedimento:

In un robot da cucina, polverizzare i due tipi di zucchero. Una volta ottenuto lo zucchero a velo, aggiungere il cioccolato a pezzi e polverizzare, senza far surriscaldare il prodotto. Si deve ottenere una polvere, non un composto sciolto.
Infine aggiungere il cacao amaro e la fecola di patate. Mescolare il tutto fino ad ottenere una polvere omogenea. 
Per ottenere la cioccolata calda mettere 40 g in un pentolino ed aggiungere 180 ml di latte, portare ad ebollizione mescolando.
Se si desidera una cioccolata meno densa aggiungere utilizzare 200-220 ml  di latte.






Ingredienti per le versione gianduia:
  • 250 g cioccolato gianduia
  • 150 g cacao amaro
  • 70 g zucchero canna
  • 160 g zucchero semolato
  • 250 g fecola di patate
Procedimento:

Seguire lo stesso procedimento della versione classica.



Ingredienti per le versione bianca:
  • 100 g cioccolato bianco
  • 50 g zucchero semolato
  • 50 g fecola di patate

Procedimento:
In un robot da cucina, polverizzare lo zucchero. Una volta ottenuto lo zucchero a velo, aggiungere il cioccolato a pezzi e polverizzare, senza far surriscaldare il prodotto. Si deve ottenere una polvere, non un composto sciolto.
Infine aggiungere la fecola di patate e mescolare il tutto fino ad ottenere una polvere omogenea. 




Per arrivare ad assaggiare la cioccolata calda, basta mettere 40 g del preparato in un pentolino con 180 ml di latte e far scaldare fino a raggiungere la densità desiderata....più o meno densa proprio come piace ad ognuno!



mercoledì 23 dicembre 2015

Idee regalo per Natale: Castagne sciroppate al rum

Io adoro le castagne e quando ho visto questa ricetta non ho potuto resistere e ho deciso di provarla. Tuttavia, sono anche alquanto pigra e non avevo proprio voglia di far lessare e SBUCCIARE 1.2 kg di castagne, quindi ho preso le castagne già lessate e sbucciate. Amo le scorciatoie!



Ingredienti:

  • 600 g zucchero 
  • 600 g acqua
  • 120 ml rum
  • 1.2 kg di castagne pulite
  • buccia di limone 
  • stecca di vaniglia
Procedimento:

Preparare lo sciroppo facendo sciogliere e poi portando a bollore l'acqua con lo zucchero. Una volta pronto lo sciroppo aggiungere il rum.
Disporre le castagne (bollite e sbucciate) nei vasetti puliti, aggiungere pezzetti di buccia di limone e un pezzetto di stecca di vaniglia, quindi ricoprire con lo sciroppo e chiudere per bene il tappo.
Disporre i vasetti  in una pentola sufficientemente capiente, coprire d'acqua e portare a  bollore. Lasciar bollire per 20 minuti. Togliere i vasetti, lasciarli raffreddare, controllare che si sia ottenuto il sottovuoto, etichettare!




lunedì 21 dicembre 2015

Londra e Torta di Cioccolato alla Guinness

Quest'anno ho avuto la fortuna di festeggiare il mio compleanno a Londra, una città che adoro. Avendo una vera e propria passione per il thé e tutti i dolcetti che l'accompagnano , tra i regali più belli c'è stato sicuramente l'Afternoon Tea da Camellia's Tea House  a Carnaby Street.











Oltre ai buonissimi scones ed ai tramezzini, il thé ci è stato servito con una squisitissima torta alla guinness e cioccolato.









Dopo averne parlato per mesi, in occasione di un compleanno, ho finalmente replicato  la ricetta e devo dire che è venuta veramente molto buona e morbidissima.
Il gusto della guinness non è fortissimo e la torta ha un aroma particolare che farà domandarsi a tutti qual è l'ingrediente segreto!
Io l'ho accompagnata con un thé alla vaniglia ed è stato un vero successo.










Ecco la mia ricetta:

Ingredienti:

Per la torta:
1 arancia
200 g di zucchero
170 g burro a temperatura ambiente
180 g farina autolievitante
30 g di cacao amaro
3 uova a temperatura ambiente
2 cucchiaini di lievito per dolci
1/2 bicchiere di guinness

Per la glassa:

20 g di burro
50 g di zucchero
4 cucchiai di guinness
100 g di cioccolato fomdente


In una ciotola mescolare la farina con il cacao e il lievito.
In un mixer con le fruste montare il burro con lo zucchero per 4 - 5 minuti finchè il composto diventa spumoso. Aggiungere il composto di farina alternandolo alle uova e mescolare con le fruste.
Aggiungere la guinness e la scorza grattugiata dell'arancia ed amalgamare.
Mettere il composto in una teglia imburrata ed infarinata di 26 cm e livellare con una spatola.
Cuocere in forno caldo a 190°C per 30-35 minuti finché inserendo uno stuzzicadenti nella parte centrale non esca pulito e asciutto.
Lasciar raffreddare la torta nella teglia per 5 minuti poi capovolgerla su una graticola per farla raffreddare.
Quando è completamente fredda preparare la glassa.
Mettere il burro, lo zucchero e la guinness in un pentolino e cuocere mescolando a fuoco lento finchè  lo zucchero si è sciolto completamente.
Togliere dal fuoco e sbriciolarci dentro il cioccolato mescolandolo con una spatola in silicone.
Lasciare raffreddare 5 minuti poi versarlo sulla torta partendo dal centro e facendolo colare dai lati in modo da ricoprirla tutta.
Lasciare raffreddare una ventina di minuti e servire.

sabato 19 dicembre 2015

Idee regalo per Natale: confettura di Uva Bianca

Altro giorno, altro esperimento in cucina. Per la prima volta ho preparato la confettura di uva bianca. 
Confesso che non è semplice come le altre marmellate, ma il risultato è eccellente. Sicuramente da provare!




Confettura di Uva bianca



Ingredienti ricetta di base:
  • 1 kg di succo e polpa di uva bianca
  • 300-350 g zucchero
  • 1 confezione di pectina 3:1 per velocizzare il processo

Procedimento:

Innanzitutto lavare e separare i singoli acini di uva bianca, poi frullare e passare il tutto attraverso un colino o passaverdure, in modo da togliere il grosso delle buccie e lasciare invece succo e polpa. Pesare il prodotto ottenuto e aggiungere zucchero e pectina in proporzione, ossia per 1 kg di frutta aggiungere 300-350 g zucchero e una bustina di pectina.
Disporre il tutto in una pentola capiente e dal fondo spesso ed iniziare a cuocere a fuoco lento, finchè non inizia a bollire. Sinceramente ho voluto ottenere una prodotto molto denso e quindi l'ho lasciata cuocere abbastanza a lungo,  fino ad ottenere la densità desiderata.
La confettura è pronta per essere messa nei vasetti.
Dato che io regalo spesso le mie marmellate preferisco poi creare il sottovuoto: metto i vasetti in una pentola e li ricopro d'acqua, porto a bollore e lascio bollire per  20 minuti. Passati i venti minuti, spengo e lascio raffreddare, una volta freddi, li tolgo dall'acqua, aspetto 24 ore e poi controllo che il vasetto faccia click, verificando così l'effettivo sottovuoto.

venerdì 18 dicembre 2015

Idee regalo per Natale: marmellata di Arance

Il Natale è sempre più vicino e io continuo a preparare marmellate. Questa volta tocca alla marmellata per eccellenza: Arance!
Ormai le arance sono arrivate e sono buonissime, ma io preferisco consumarle come marmellata. A colazione una fetta di pane caldo e un velo (magari non proprio un velo) è irresistibile!



Marmellata di Arance



Ingredienti ricetta di base:
  • 1 kg di  arance
  • 300-350 g zucchero
  • 1 confezione di pectina 3:1 per velocizzare il processo

Procedimento:

Disporre la frutta pulita a pezzi (in questo caso pelare le arance tagliando via la buccia e la parte bianca), lo zucchero e la pectina (se volete velocizzare il tutto), in una pentola capiente e dal fondo spesso. Frullare la frutta con un frullatore ad immersione e poi iniziare a cuocere a fuoco lento, finchè non inizia a bollire. Lasciar bollire per almeno 3-5 minuti oppure fino ad ottenere la densità desiderata. 
La confettura è pronta per essere messa nei vasetti.
Dato che io regalo spesso le mie marmellate preferisco poi creare il sottovuoto: metto i vasetti in una pentola e li ricopro d'acqua, porto a bollore e lascio bollire per  20 minuti. Passati i venti minuti, spengo e lascio raffreddare, una volta freddi, li tolgo dall'acqua, aspetto 24 ore e poi controllo che il vasetto faccia click, verificando così l'effettivo sottovuoto.

martedì 15 dicembre 2015

Idee per regali di Natale:confettura di Cachi alla mandorla

Quest'anno l'albero di cachi ha fatto una produzione esagerata e quindi io ne ho approfittato preparando la confettura di cachi alla  mandorla!


Confettura di Cachi alla Mandorla


 
Ingredienti ricetta di base:
  • 1 kg di  cachi
  • 300-350 g zucchero
  • 1 confezione di pectina 3:1 per velocizzare il processo
  • Amaretto di Saronno od aroma di mandorla dolce
Procedimento:

Disporre la frutta pulita a pezzi,  lo zucchero e la pectina (se volete velocizzare il tutto), in una pentola capiente e dal fondo spesso. Frullare la frutta con un frullatore ad immersione e poi iniziare a cuocere a fuoco lento, finchè non inizia a bollire. Lasciar bollire per almeno 3-5 minuti oppure fino ad ottenere la densità desiderata. Spegnere il fuoco ed aggiungere l'amaretto di Saronno o l'aroma di mandorla dolce mescolando bene.
La confettura è pronta per essere messa nei vasetti.
Dato che io regalo spesso le mie marmellate preferisco poi creare il sottovuoto: metto i vasetti in una pentola e li ricopro d'acqua, porto a bollore e lascio bollire per  20 minuti. Passati i venti minuti, spengo e lascio raffreddare, una volta freddi, li tolgo dall'acqua, aspetto 24 ore e poi controllo che il vasetto faccia click, verificando così l'effettivo sottovuoto.






domenica 13 dicembre 2015

Menù Terza settimana di dicembre

Ormai ci siamo... il Natale è alle porte e ogni giorno c'è qualche commissione da sbrigare e il tempo da dedicare alla cucina è sempre meno. Questa settimana il menù è davvero veloce e i piatti si possono eseguire in poco tempo soprattutto se ci si organizza a cuocere le verdure con un paio di giorni d'anticipo. 










LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI'
INSALATA DI FINOCCHI, ARANCE, GHERIGLI DI NOCE E MELOGRANO INSALATA NIZZARDA CON SALMONE MINI CROQUE MONSIEUR CON PACCHETTI DI FAGIOLINI COTOLETTE DI PORTOBELLO CON INSALATA STRACCETTI DI MANZO CON POMODORI GRATINATI
CHIOCCIOLE DI SFOGLIA CON PLATESSA E ZUCCHINE PACCHERI CON TONNO FRESCO AGLI AGRUMI ERBETTE CON NOCI AL GRATIN TAGLIATELLE CON CARDONCELLI, CASTAGNE E SALSICCIA VELLUTATA DI FAGIOLINI E BRICIOLE DI SALSICCIA


Qui trovate la Lista della Spesa ed Elenco Ricette  mentre qui trovate la torta della settimana:Torta Barozzi di Nonna Lucia

Idee per regali di Natale: confettura di mele.

Ho ufficialmente iniziato a preparare dei piccoli pensierini da regalare a  Natale, tutti rigorosamente preparati da me. Confesso di aver una certa passione per la marmellata... oggi ho preparato tre tipi di confettura di mele!






 
Ingredienti ricetta di base:
  • 1 kg di  mele
  • 300-350 g zucchero
  • 1 confezione di pectina 3:1 per velocizzare il processo
Procedimento:

Disporre la frutta pulita a pezzi,  lo zucchero e la pectina (se volete velocizzare il tutto), in una pentola capiente e dal fondo spesso. Frullare la frutta con un frullatore ad immersione e poi iniziare a cuocere a fuoco lento, finchè non inizia a bollire. Lasciar bollire per almeno 3-5 minuti, poi la confettura è pronta per essere messa nei vasetti.

Composta di mele




Ingredienti prima variante: Mele e cannella

  • 1 kg di  mele
  • 300-350 g zucchero
  • 1 confezione di pectina 3:1 per velocizzare il processo
  • cannella a piacere 
Procedimento:

Si segue lo stesso della ricetta base aggiungendo la cannella dopo la bollitura e prima di invasare la confettura.

Composta di Mele e Cannella




Ingredienti seconda variante: Strudel in vasetto

  • 1 kg di  mele
  • 300-350 g zucchero
  • 1 confezione di pectina 3:1 per velocizzare il processo
  • cannella a piacere
  • pinoli  piacere 
Procedimento:

Si segue lo stesso della ricetta base  lasciando però la frutta a pezzi più grossi, aggiungendo la cannella e i pinoli dopo la bollitura e prima di invasare la confettura.


Strudel in vasetto


Dato che io regalo spesso le mie marmellate preferisco poi creare il sottovuoto: metto i vasetti in una pentola e li ricopro d'acqua, porto a bollore e lascio bollire per  20 minuti. Passati i venti minuti, spengo e lascio raffreddare, una volta freddi, li tolgo dall'acqua, aspetto 24 ore e poi controllo che il vasetto faccia click, verificando così l'effettivo sottovuoto.





sabato 12 dicembre 2015

Torta della settimana: Torta Barozzi versione di Nonna Lucia!

Il freddo è arrivato, l'albero è addobbato...insomma il Natale si avvicina e uno dei miei dolci natalizi preferiti è la torta Barozzi secondo la versione di Nonna Lucia.
In questa versione uno scrigno di pasta frolla contiene il ripieno molto simile alla torta Barozzi e quest'anno ho deciso di realizzarla in versione mini da accostare ad altri dolcetti tradizionali di cui posterò a breve la ricetta.
Essendomi avanzato parte del ripieno ho pensato di preparare anche dei piccoli "fiori" di torta Barozzi utilizzando uno stampo in silicone a forma di piccoli girasoli, e li ho serviti insieme ad  un thé speziato alle amiche. Ecco la mia versione di questa famosa ricetta:



Torta Barozzi di Nonna Lucia in uno scrigno di frolla
Fiori di Torta Barozzi


Ingredienti per la pasta frolla:
  • 440 g farina
  • 250 g burro
  • 180 g zucchero
  • 2 uova


Di solito impasto tutto usando un robot da cucina e poi avvolgo il panetto ottenuto nella carta stagnola e lo metto in frigorifero per almeno un'ora o fino al giorno successivo.

Ingredienti per il ripieno simil Torta Barozzi:
  • 280 g cioccolato fondente
  • 80 g burro
  • 150 g zucchero
  • 100 g farina di mandorle
  • 4 uova
  • 1 fondo di caffè
  • rum
  • sale

Preparazione

Dopo aver preparato la pasta frolla (si può fare tranquillamente in anticipo), procediamo con il ripieno. Rompere grossolanamente il cioccolato e farlo sciogliere con il burro (nel microonde o a bagnomaria), aggiungere il fondo di cafffè, le uova, il rum e lel mandorle. Mescolare bene il composto fino a renderlo omogeneo.
A questo punto, stendere la pasta frolla in dischi della misura adatta ad essere inseriti nel buco di un muffin (usando quindi una teglia da muffin), riempire con il ripieno ed infornare a 180°C per circa 12-15 minuti. Togliere e fare raffreddare.





Alternativamente, ho messo parte del ripieno in uno stampo di silicone (leggermente imburrato) e cotto a 180°C per 20-25 minuti.
Ho lasciato raffreddare per 5 minuti nello stampo prima di sformare.
Fiori di Torta Barozzi










venerdì 4 dicembre 2015

Menù Seconda settimana di dicembre

Ed eccoci nel pieno di dicembre; il freddo adesso è veramente arrivato e questa settimana il menù prevede piatti caldi e gustosi come la polenta pasticciata, il pollo con le patate e una speziata zuppa di chili. Mentre comincio a programmare e sperimentare piattini per il periodo delle feste vi do già uno spunto per un ottimo e cremoso risotto con la spianata piccante....davvero buonissimo!








CHIOCCIOLINE CON SUGO DI LENTICCHIE MINESTRONE CON BOCCONCINI DI GRANA POLENTA PASTICCIATA AI FUNGHI PORCINI CHILI SOUP CON PANNA ACIDA SPAGHETTI ALLE VONGOLE
BOCCONCINI DI POLLO E PATATE AL ROSMARINO POLPETTONE DI UOVA,RICOTTA E PARMIGIANO CON FAGIOLINI RISOTTO AL MASCARPONE E SPIANATA PICCANTE PICCOLE EMPANADAS CON INSALATA FILETTI DI TILAPIA CON SALSA ALLA SENAPE ANTICA


mentre qui trovate il link per Torta della settimana: Muffin al cioccolato.

Torta della settimana: Muffin al cioccolato

Questa settimana torno a una mia grande passione....il cioccolato!

Questi muffin sono morbidi, semplici e cioccolatosi.



Ingredienti:

  • 250 g farina
  • 180 g zucchero
  • 30 g cacao amaro
  • 250 g latte
  • 70 g olio semi di mais
  • 1 uovo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • semi di vaniglia
  • pizzico di sale
  • 100 g gocce di cioccolato
Procedimento:


Preriscaldare il forno a 180°C.
Come al solito, uso un robot da cucina ma si può preparare anche a mano.
Inizio mettendo tutti  gli ingredienti asciutti (farina, zucchero, cacao amaro, lievito, sale e vaniglia) tranne le gocce di cioccolato, mescolo e poi aggiungo tutti gli ingredienti umidi (latte, olio, uova).
Quando sono ben amalgamati aggiungo le gocce di cioccolato, mescolo nuovamente e divido l'impasto nei pirottini da muffin disposti nella teglia apposita.

Muffin in teglia...pronti per il forno



Cuocere a 180°C per circa 15 minuti. Controllare sempre la cottura con la prova stecchino.



Muffin al cioccolato



sabato 28 novembre 2015

Menù Prima settimana di dicembre

E' iniziato il mese di dicembre! Uno dei mesi più belli dell'anno anche se insieme allo spirito natalizio arrivano le incombenze per i preparativi del Natale. Mentre comincio a fare la lista per i regali, ho voluto cominciare il mese più impegnativo dell'anno con un menù semplice e veloce!










LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI'
VELLUTATA DI CANNELLINI E SPECK CROCCANTE COUS COUS ALLA CURCUMA CON CECI E VERDURE GNOCCHI AL RAGU' DI SALSICCIA MINI SLOPPY JOES INSALATA CON AVOCADO E SURIMI
POLPETTE CON SPECK AL VAPORE E FUNGHI CHAMPIGNON GIRAVOLTE DI SFOGLIA CON ZUCCHINE E TACCHINO ARROSTO SALTIMBOCCA ALLA ROMANA E FANTASIA DI BROCCOLI AL GRATIN SPAGHETTI CACIO E PEPE RISO ROSSO CON ZUCCA E SALMONE





Mentre a questo link trovate la lista della spesa e tutte le ricette  Lista della Spesa ed Elenco ricette

E qui invece trovate la torta della settimana: ciambella marmorizzata.

Torta della settimana: ciambella marmorizzata

Questa settimana vi propongono un grande classico, sempre molto amato dai bambini, ossia la ciambella marmorizzata.



Torta Marmorizzata


Ingredienti:

  • 300 g burro
  • 270 g farina
  • 280 g zucchero
  • aroma di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 5 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 70  g latte
  • 30 g cacao amaro in polvere
Procedimento:

Io uso un robot da cucina, ma si può fare tranquillamente anche con le fruste (elettriche o a mano).
Preriscaldare il forno a 180°C.
Montare bene burro, zucchero (250 g) e l'aroma di vaniglia. Una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungere il sale, le uova e continuare ad amalgamare. Aggiungere quindi la farina, il lievito e  40 g di latte. Mescolare bene il tutto.
Trasferire metà del composto nella tortiera, preparata precedentemente.
Aggiungere al resto del composto il cacao, i 30 g di zucchero rimasti e i 30 g di latte rimasti. Amalgamare benissimo e quindi disporre l'impasto al cacao nella tortiera. Mescolare i due composti con una forchetta in modo da ottenere la marmorizzazione.
Cuocere a 180°C per 50-60 minuti. Effettuare la prova stecchino per controllare la cottura della torta.


Torta marmorizzata pronta per essere gustata



sabato 21 novembre 2015

Menù Quarta settimana di Novembre


Ed è arrivata anche l'ultima settimana di novembre e con il freddo è arrivata anche la voglia di cucinare piatti un po' più ricchi e saporiti come i pizzocheri e i fagioloni in umido. Sempre in modo veloce e semplice però!
Ecco cosa ho programmato come menù per questa settimana dove la verza rossa e verde fanno da protagoniste.









LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI'
VELLUTATA ROSA DI PATATE E VERZA ROSSA QUICHE DI CACHI E CAMEMBERT FETTINE DI LONZA ALLA BIRRA CON PURE' E VERZE ALLE MELE INVOLTINI DI BRESALA ALLA PIASTRA E CUBETTI DI ZUCCHINE TOTANI ALLA PIASTRA ED CHIPS DI CAVOLO RICCIO
PADELLATA FAGIOLONI IN UMIDO E SALSICCIA PENNE INTEGRALI AL SUGO DI VERZA ROSSA PASTA AL SUGO DI PORRI E MORTADELLA PIZZOCHERI VELOCI CLAM CHOWDER ALLE VONGOLE NELLA MICHETTA



Mentre qui trovate Lista della spesa ed Elenco Ricette e qui invece trovate il link per Torta della settimana: torta al doppio yogurt

Torta della settimana: Torta al doppio yogurt

La torta di questa settimana è perfetta per la colazione o anche per la merenda pomeridiana servita con una tazza di thé. Vi presento la torta al doppio yogurt!






Torta al doppio yogurt

Ingredienti:
  • 180 g burro
  • 300 g zucchero
  • 3 uova
  • 2 vasetti yogurt bianco (da 125 g)
  • 320 g farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • aroma di vaniglia (a piacere)
Per il ripieno a briciole da mettere in mezzo all'impasto:
  • 50 g zucchero di canna
  • 50 g burro
  • cannella a piacere
Procedimento:

Montare in una ciotola lo zucchero con il burro morbido, una volta ottenuta una crema aggiungere le uova una alla volta e montare finchè sono ben amalgamate.
Aggiungere quindi lo yogurt ed eventualmente l'aroma di vaniglia e amalgamare il tutto.
Infine aggiungere la farina e il lievito e continuare a mescolare fino ad avere un composto liscio ed omogeneo.

Intanto preparare il ripieno: in una ciotola mettere zucchero, burro e cannella e schiacciare con le dita fino ad ottenere un composto simile alla sabbia bagnata.


Come appare il ripieno sbricioloso



Versate metà impasto della torta nella tortiere (precedentemente preparata), mettere il ripieno a  briciole sull'impasto e quindi ricoprire con il restante impasto.


Con il ripieno a metà impasto...



...pronta per essere infornata


Cuocere a 180°C per circa 50-60 minuti. Effettuare sempre la prova stecchino per controllare la cottura.




mercoledì 18 novembre 2015

PIATTO DEL RICICLO: Banana bread

Non so a voi, ma a volte mi ritrovo con banane troppo mature che nessuno vuol più mangiare....che faccio?  Le trasformo in un buonissimo Banana Bread!



Da cosi.....



.....a cosi!!!


Ingredienti:

  • 2 banane mature
  • 2 uova
  • 150 g yogurt
  • 125 ml olio di semi (di solito uso il mais)
  • 200 g zucchero di canna
  • 325 g farina
  • 1 bustina lievito
  • vaniglia in polvere
  • 50 g gocce cioccolato
Procedimento:

Innanzitutto preriscaldare il forno a 180°C.
Io utilizzo un robot da cucina, ma si può fare anche senza. 
Iniziamo schiacciando le banane con una forchetta o mettendole nel robot da cucina. Una volta ottenuto un purè di banane, aggiungiamo un uovo alla volta, poi lo yogurt e infine l'olio.
Quando questi ingredienti sono ben amalgamati, aggiungere il resto degli ingredienti asciutti, ossia zucchero, farina, lievito e la vaniglia.
Mescolare nuovamente e come ultimo passaggio aggiungere le gocce di cioccolato e quindi trasferire nella teglia.
Io ho usato uno stampo da plumcake da 30 cm e cotto in forno a 180°C per circa 45-50 minuti.
Effettuare sempre la prova stecchino per assicurarsi che la torta sia cotta completamente.


venerdì 13 novembre 2015

Menù Terza settimana di novembre

Terza settimana di novembre. Il freddo non è ancora ufficialmente arrivato e in cucina ho ancora voglia di cucinare piattini come nachos, burritos e focacce in attesa che il tempo cambi e venga voglia di preparare anche la  polenta o un bel piatto di pizzoccheri!
Intanto ecco il mio menù di questa settimana.











LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI'
VELLUTATA DI BROCCOLI E PISELLI PASTA ALLA CARBONARA DI VERDURE HAMBURGER DI ANGUS CON BACON E SCAMORZA PASTA ALLE VONGOLE, RUCOLA E BACON NACHOS AL FORNO
BISTECCHE DI ROASTBEEF E INSALATA MISTA FOCACCIA CON PERE E SCAMORZA E INSALATA ALLO SPECK RISOTTO AL RADICCHIO SFOGLIATE DI MERLUZZO E BROCCOLI EGG BURRITOS E PICO DE GALLO




Mentre questo è il link per 

Lista della Spesa ed Elenco Ricette

e qui trovate il link per Torta della settimana: crostata di mele